A piedi nudi

Federico è un bambino che nutre una forte passione per la natura, in particolar modo per gli animali. Impossibilitato ad averne in casa, cerca e trova il modo per avere un rapporto quotidiano con essi.

Abituato a vivere in un ambiente naturale, Federico soffre quando da Vibo Valentìa si trasferisce a Roma e a causa del suo accento calabrese diventa vittima di un gruppo di coetanei che lo deridono. Tante le divertenti situazioni che Federico dovrà affrontare per diventare un vero amico degli animali, ma non mancheranno le occasioni in cui questa sua passione lo aiuterà a superare momenti di difficoltà. La storia della realizzazione di un sogno, Federico Coccia, oggi presidente del Bioparco di Roma e stimato veterinario.

Età di lettura: da 7 anni.

Ecco il book trailer del libro.

Premio Microeditoria di Qualità

Sulla strada di Iqbal

Maya e sua madre Irene vivono, in affitto, in un piccolo appartamento della periferia romana, in compagnia di Mollica, un cane trovatello.

Grandi alleate nella vita, Irene e Maya evitano cibo in scatola, fastfood, televisione e social-media, in un rapporto intenso costruito leggendo gli stessi libri e parlando di attualità. Ma a tredici anni Maya non vuole più essere “l’unica adolescente sul pianeta Terra senza cellulare”. Inevitabile lo scontro tra madre e figlia, in un momento di fragilità per Irene che ha perso il lavoro.

Attraverso un lavoro di gruppo a scuola Maya scoprirà lo sfruttamento minorile nell’industria della moda, un percorso che la porterà a scoprire Iqbal Masih e si ritroverà suo malgrado a ripercorrerne la strada. Per aiutare sua madre, Maya
inizia a lavorare in una piccola sartoria abusiva, ma quello che vive la segnerà profondamente.

Dall’ecosostenibilità ai diritti civili, un romanzo in sintonia con gli obiettivi dell’Agenda 2030. Ispirato alla vera storia di Iqbal Masih.

Alcune volte la narrativa riesce ad essere magica. Accade quando
una storia non si limita ad appassionare, ma intreccia temi e linguaggi
e nutre così la mente e l’anima di chi legge, generando conoscenza,
emozioni, consapevolezza
” dalla prefazione di Valeria Fedeli.

Ecco il book trailer del libro.

Da ora in poi

Claudio, tredici anni, è nato e cresciuto a San Basilio, quartiere problematico della periferia romana. Appassionato di skateboard, rivela il suo talento iniziando a frequentare uno skatepark nelle vicinanze. Ma a casa la situazione è difficile: orfano di madre, vive con il padre Dario che, inabile al lavoro a causa di un incidente, sfrutta l’abilità del figlio per spacciare droga. Claudio ha un sogno, vorrebbe diventare uno skater professionista, ma si sente vittima di un destino imposto dai condizionamenti sociali ed è deluso dal mondo degli adulti. La scuola e lo sport gli offrono un’opportunità di riscatto e, in un susseguirsi di avvenimenti a ritmo serrato, Claudio sceglierà di ribellarsi.

“Le vicende, costruite intorno a fatti di cronaca realmente accaduti, danno voce a un popolo inascoltato. Parla San Basilio, uno dei quartieri della capitale ben noti alle cronache per spaccio e malavita, parlano i ragazzi nei cortili, le donne alle finestre, ma come l’autrice ci ricorda “quando tutto è sotto gli occhi di tutti, tutti smettono di vedere”. Claudio è un moderno Rosso Malpelo…L’autrice ci suggerisce che quando qualcosa cambia nella realtà, cambia per sempre. Non si può tornare indietro. Non si può fuggire. Si può solo dire, per l’appunto, “Da ora in poi” dalla prefazione di Daniele Masala,

Ecco il book trailer del libro.

Premio Speciale della Giuria Giovane Holden

Premio Caterina Martinelli

Finalista Premio Minerva

Finalista Premio Pesciolino Rosso